Indian Wells 2017: la nostra Sara Errani torna in campo da vincente

sara-errani-indian-wells-2017-minella

Nonostante gli ostacoli e gli imprevisti la nostra guerriera Sara Errani torna al successo a Indian Wells ©Jimmy48

Oltre la forma fisica, oltre un mese di stop, oltre la febbre imprevista, oltre 3 ore di gioco in campo. La nostra guerriera è tornata e ha messo in chiaro che è quella di sempre. 

Sara Errani è tornata in campo dopo lo stop forzato che le è costato la partecipazione nel WTA Premier di Dubai per esordire in un altro Premier, stavolta nel deserto californiano. Il sorteggio del BNP Paribas Open di Indian Wells le ha assegnato come prima avversaria Mandy Minella, n.76 della classifica mondiale.

La lussemburghese, già affrontata e sconfitta per 3 volte, 2 delle quali nel 2012 a Budapest e Monterrey, ha dato del suo meglio per approfittare della condizione precaria di Sara, riuscendo in effetti a conquistare il primo set con un severo 6-1. Ha poi minacciato di proseguire nel secondo set mettendo a segno un altro break ma è stato a questo punto che la reazione della nostra guerriera non si è fatta più attendere: recupero e testa a testa fino al 6-4 del pareggio. 

Terzo ed ultimo set titanico: nonostante all'apparenza si trascini per il campo, la volontà della Errani è più ferrea che mai e le fornisce le energie necessarie per issarsi ad un faticosissimo vantaggio sul 6-5 che converte alla prima occasione offerta. Risultato finale: 1-6, 6-4, 7-5. 

La nostra Sarita è tanto sfinita quanto felice. Sfoggia un sorriso che era stato assente per molti giorni e commenta così il match appena concluso in conferenza stampa: 

"Sono arrivata qui ad Indian Wells senza pretese. Non sono nella condizione di giocare tornei di questo livello ma la voglia di giocare non mi manca mai. Sono arrivata qui con parecchio anticipo per ambientarmi e provare un po’ alla volta. Mi devo dar da fare pur sapendo che abbiamo deciso di giocare questo torneo mentre potevo prendere una pausa ulteriore per cercare di essere in condizioni migliori più avanti.

Son stata ferma tanto dopo la Fed Cup, ho ripreso gli allenamenti sapendo che comunque non stavo bene. Ora non sono assolutamente in forma, mi ci vorrà un po’, però la voglia di lottare c’è e oggi mi è andata bene.

..Anche se non so come io sia riuscita a rimanere in campo e vincere la partita. Ho avuto 39 di febbre. Mi sono svegliata all’una che non mi sentivo bene, ho provato la febbre e mi son trovata così”.

Ma Sarita non si è accontentata della vittoria in singolare di ieri: con un'incredibile ripresa e la sua unica forza di volontà la nostra guerriera ha bissato oggi in doppio con la polacca Alicja Rosolska. Le due si sono subito portate avanti nel computo grazie ad un doppio break, e hanno poi proseguito verso la vittoria con un ulteriore break nel settimo game. Risultato finale: 6-1, 6-4. 

Barbora Strycova - testa di serie n.17 del seeding - e Sara Errani non mancheranno dunque di passare molto tempo insieme nei prossimi 2 giorni visto il doppio incontro che le attende: prima sullo Stadium 7 in singolare alle 22 italiane circa; in seguito durante la giornata di sabato, coadiuvate rispettivamente da Mirza e Rosolska.

 

Potrebbero interessarti anche...