Bucarest 2016: Sara Errani vola ai quarti di finale

sara-errani-bucarest-open-brd-2016-halep-krunic-schiavone

La nostra Sara Errani raggiante in conferenza stampa dopo la vittoria che le è valsa gli ottavi di finale nel Bucarest BRD Open 2016

Due vittorie consecutive sulla terra rossa del BRD Open che finalmente consentono alla nostra Sara Errani di carburare e mettere partite sotto la cintura.

L’esordio della nostra guerriera sotto il sole cocente di Bucarest – dove fa ritorno a seguito della finale conquistata nella scorsa edizione contro Anna Schmiedlova – è il punto giusto da cui ripartire dopo un stagione su erba promettente. Sarita è la testa di serie n.2 del tabellone, cadetta solo alla padrona di casa Simona Halep (ndr. n.2 della classifica mondiale), e mette finalmente la prima tacca sul manico di Excalibur contro Aleksandra Krunic: in un clima tutt’altro che favorevole, causa un gran caldo, Errani può contare sulla sua resilienza e sulla superficie che tanto ama per arginare l’offensiva della giocatrice serba – n.134 della WTA – e proseguire il suo cammino verso gli ottavi di finale. Risultato finale: 6-3, 6-2.

Sarita, quindi, è tornata in campo stasera per l'ultimo match di giornata dopo aver potuto sfruttare un day-off per affrontare la sua connazionale e amica Francesca Schiavone. La leonessa aveva chiesto e ricevuto una wild card per il main draw e si è fatta strada al secondo turno grazie alla vittoria in 2 set sulla giovane Kostova. La nostra Sara Errani è apparsa inizialmente intorpidita, tanto che Francesca ha potuto aggiudicarsi il primo parziale senza incontrare troppa resistenza. Fortunatamente Coach Lozano è subito intervenuto per suonare la sveglia e la regina di Dubai si è ripresentata molto meglio nel secondo set: Schiavone ha cercato di mantenere inalterata l'inerzia del match, ma contemporaneamente chiamava il medical time-out per un risentimento alla spalla destra che dopo qualche game di gioco ha avuto la meglio. Risultato finale: 1-6, 6-2, ret.

Durante la press conference post-match di ieri la nostra Sarita ha dichiarato:

“Il livello del torneo qui a Bucarest è molto competitivo. Non giudico solo il valore delle teste di serie, di Simona Halep o di me: intendo che tutte le giocatrici presenti in tabellone sono pronte a dare il massimo. 

Durante l'incontro di doppio a Wimbledon (ndr. con Kalashnikova) ho accusato un dolore alla coscia. Ho fatto di tutto per recuperare e anche se non mi sono allenata quanto avrei voluto prima di arrivare qui, mi sento bene e conto di correre e lottare su ogni palla."

La Direzione del BRD Open ha già reso noto il programma per la giornata di domani, nel quale la nostra Sara Errani affronterà la lettone Anastasija Sevastova - n.66 della classifica individuale - nel terzo incontro previsto sul Campo Centrale a partire dall'1pm italiana. Tra le due giocatrici non ci sono precedenti.

Potrebbero interessarti anche...