INTERVISTA: “Quando è uscito il tabellone non ero molto fiduciosa ma ora sono felicissima”

FacebookTwitterGoogle+Condividi
sara-errani-beijing-petra-kvitova-2015-press-conference

sara-errani-beijing-petra-kvitova-2015-press-conference

Un'impresa, quella compiuta oggi dalla nostra Sara Errani ai danni della n.4 del ranking mondiale Petra Kvitova. Nonostante i record dei precedenti spietatamente a favore della campionessa ceca (0-6) la nostra guerriera è riuscita a rovesciare un pronostico quasi chiuso e a raggiungere il secondo turno contro la n.2 della WTA in 2 sets (7-5, 6-4). La sua prossima avversaria sarà la francese Caroline Garcia.

Ecco il commento post-partita di Sara durante la conferenza stampa del China Open di Pechino:

"La conosco bene, abbiamo giocato contro molte volte ma questa è la prima volta che vinco io. E come ogni volta non mi aspettavo niente di diverso di una partita combattutissima, per questo ora sono felicissima del risultato, a maggior ragione in un torneo così grande come Pechino.

Non c'è stata un'enorme differenza tra me e lei oggi, ci siamo giocate la partita su un paio di punti. Io mi sono concentrata sul mio gioco, ovviamente contro una giocatrice potente come lei era fondamentale concentrarmi sul rimanere il più possibile solida da fondo campo e cercare di commettere il minor numero possibile di gratuiti.

Quando è uscito il tabellone non ero molto fiduciosa, ho partecipato alla cerimonia e sono stata estratta per ultima quindi fin dal principio sapevo che sarebbe stato un primo turno per niente facile."

"Neanche il prossimo turno sarà facile. Ho perso contro di lei (Garcia) la settimana scorsa a Wuhan: è una buonissima giocatrice ma cercherò di fare del mio meglio come oggi."

 

Potrebbero interessarti anche...