Roland Garros 2015: Ottavi di finale

Grandissima vittoria sul Court 1 del Roland Garros per la nostra Sarita che le vale la quarta qualificazione consecutiva agli ottavi di finale!

Dopo due prime prestazioni altalenanti oggi Sara, chiamata ad un'importante prova di qualità e solidità contro la testa di serie n.10 del seeding Andrea Petkovic, vince e convince: è proprio nel match più difficile sulla carta finora in tabellone che la romagnola si è più applicata e ha messo in campo il suo miglior tennis unito al suo miglior agonismo.

Da subito concentratissima in partita, Sara ha impiegato solo 4 games per studiare la sua avversaria e prenderle le misure perché dopo un veloce break e contro-break nel quinto gioco è riuscita a scrollarsi di dosso una sempre più nervosa Petkovic e a portare a casa il parziale con autorità e controllo. Prova del nove superata a pieni voti anche nella ripresa, quando una dubbia chiamata sul lungolinea sinistro sul 4-1 a favore rischiava di compromettere l'equilibrio del match: proprio quando la tedesca sembrava scalpitare per andare a farsi una doccia questo episodio le ha ridato una fiammata di speranza e vigore e la chance di poter riagganciare Sara sul 4-4. Nonostante tutto però l'azzurra non si è lasciata distrarre dal momentaneo nervosismo e a differenza dei turni precedenti non le ha permesso di riportare in parità il conto dei sets, chiudendo il match con straordinaria e senza troppi complimenti.

Ottima vincita e rivincita, quindi, contro la stessa Andrea Petkovic che l'anno scorso qui a Parigi aveva interrotto il cammino verso la finale della Nostra ai quarti di finale e che oggi invece è costretta a cedere il passo alla giocatrice più forte. Punteggio finale 6-3, 6-3:

"Rispetto all'esordio - ha raccontato Saretta in conferenza stampa - sono nettamente in crescita; ho sensazioni migliori sia di fisico che nel gioco. Voglio provare a vincere ancora un turno perché questo è il torneo che sento di più. Oggi è stata dura perché siamo sempre state vicine nel punteggio e anche perché in questi ultimi anni abbiamo anche avuto classifiche molto simili. Qualche volta è lei che è alcune posizione davanti a me e viceversa. E' stato un bel braccio di ferro e speriamo di continuare a giocare così anche nei prossimi giorni."

Nel prossimo incontro in tabellone Sara affronterà la terza tedesca in fila - Julia Goerges - ovvero colei che ha passato il suo turno in straight sets contro Irina Falconi ma che prima di oggi ha spento una delle teste di serie favorite del torneo Caroline Wozniacki. I precedenti tra le due giocatori indicano parità, anche se - dato importante - è stata Sara ad aggiucarsi l'unico scontro disputato su terra battuta (NdR. Barcellona 2012 - 6-2, 6-3).

Potrebbero interessarti anche...