Indian Wells 2015: terzo turno

Indian Wells15
Eccoci arrivati come di consueto al primo Masters 1000 della stagione tennistica. Sara è già approdata in terra, o meglio sul cemento californiano ed è pronta a cominciare il suo BNP Paribas Open 2015. In quanto testa di serie n.11, Sara dispone di un bye al primo turno.
Sarita si conferma in ottima forma dopo la semifinale raggiunta e persa con molta sfortuna in 3 set da Timea Bacsinszky sul veloce di Monterrey e offre ai suoi fans una buona prestazione contro la giovane cinese Lin Zhu, giustiziera di Francesca Schiavone al turno precedente. Parte fortissimo la n.12 del mondo, dominando in tutto e per tutto la prima frazione: 6-0 senza appello. Sebbene nel secondo parziale l'asiatica alzi decisamente la qualità del servizio - 64% di prime palle in campo contro il 43% del primo set - riuscendo così a portare in pareggio il conto dei set col punteggio di 6-4, nel parziale decisivo però paga le energie impiegate per la battaglia e non riesce più a reggere fisicamente: riprende un break perso quasi subito con una fiammata d'orgoglio ma ormai non ne ha più: Sara non le lascia riprendere fiato e chiude la partita in 8 games, 6-2.
Al terzo turno Sarita trova Sabine Lisicki, autrice dell'eliminazione in 3 set la sua doppista Roberta Vinci; nonostante la tedesca non fosse ancora riuscita a mettere a segno due vittorie consecutive da molti mesi, oggi si è presentata in campo in un raro stato di grazia. Sara non ha molto da recriminarsi visto che fin dal primo punto di gioco il piano della teutonica di essere più aggressiva possibile e non lasciarla entrare in scambio prolungato è riuscito al meglio. Una vittoria di forza bruta più che di tattica. Risultato finale: 4-6, 2-6.

Nell'intervista post-match Sara si è comunque detta "contenta di stare progressivamente ritrovando la condizione fisica che le era mancata ad inizio stagione a causa dell'infortunio alle costole". Riguardo all'incontro invece si è detta consapevole di aver potuto fare davvero poco e ha dato i giusti meriti alla sua avversaria, in grado si spingere e trovare vincenti a iosa.

Potrebbero interessarti anche...