Parigi 2013: Semifinale in singolare e finale in doppio

Dopo aver giocato nell'ordine, il più corto e il più lungo match del torneo, Sara è in semifinale al WTA Open GDF Suez di Parigi.

L'avversaria del secondo turno, Magdalena Rybarikova, si è ritirata dopo soli 28 minuti e 4 game (tutti vinti da Sara). I quarti di finale, invece, sono stati più difficili: Sara ha affrontato Carla Suarez Navarro, dopo aver perso da poco contro di lei, al primo turno degli Australian Open e prendendosi la sua rivincita.

Partita molto intensa e serrata con diversi break points per parte. Dopo essersi divise i primi due set per 7-5, 4-6, la Suarez ha avuto un importante MP sul 5-4, prontamente salvato da Sarita, che si è infine aggiudicata i restanti game con risultato finale di 7-5, 4-6, 7-5, dopo 3 ore e 4 minuti di gioco.

Al termine del match è stato chiesto a Sara, qual è il motivo per cui si fatica così tanto contro una giocatrice come la Suarez Navarro, lei ha risposto così:

"Tutto! Ha giocato benissimo, di dritto, di rovescio, a rete e a fondo...è difficile trovare un modo per contrastare il suo gioco, devi solo continuare a giocare ogni punto e sperare in un po'di fortuna".

In semifinale la aspetta Kiki Bertens, tennista olandese, che è entrata nel tabellone principale da Lucky Loser.

L'unico precedente tra le due risale a 's-Hertogenbosh 2011 con vittoria di Sara per 7-6, 6-1.

Per quanto riguarda il doppio, Sara e Roberta sono già in finale a causa del ritiro per infortunio della Safarova; saranno opposte alla coppia Hlavackova/Huber.

Potrebbero interessarti anche...