sara-errani-roland-garros-2017-rg-parigi-quali

La nostra Sara Errani durante l'allenamento mattutino insieme alla compagna di nazionale Jasmine Paolini @ Roland Garros 2017

Dopo l'esaltante avventura in doppio sui campi di casa del Foro Italico, la nostra Sara Errani riprende il Tour dalle qualificazioni del leggendario Slam parigino per la seconda volta in carriera dal lontano 2007.

Quest'anno la nostra guerriera ritorna sull'amata terra rossa del Philippe Chatrier con una settimana di anticipo: la Direzione del torneo del Roland Garros e la FFT, infatti, hanno incredibilmente negato una wild card per il main draw alla loro finalista 2012, lasciando sbigottita la maggioranza dei tennisti, tifosi e non tifosi. 

Ma come ha dichiarato ai microfoni francesi, l'idea di partire dal tabellone di qualificazione - come testa di serie n.1 - non spaventa minimamente Sarita, anzi: 

"Sto cercando di risalire in classifica passo per passo. Ad inizio anno ho subito una serie di infortuni che mi hanno impedito di lavorare come avrei voluto e di raggiungere la mia forma fisica ideale. Adesso invece mi sento molto meglio fisicamente e posso passare ad occuparmi anche della mia condizione mentale in campo.

Non c'è nulla di strano nel fatto che io debba disputare le Quali. Sono scesa in classifica quindi non sono entrata in tabellone. Funziona così. Sono mentalmente pronta a giocare, saranno 2 turni difficili. Stiamo pur sempre parlando di uno Slam e del Roland Garros e darò il massimo per poter entrare nel main draw. 

La prima avversaria di Sara Errani è la francese Sara Cakarevic, attualmente n.502 della classifica WTA. La giovane classe 1997, specialista della terra rossa, è alla sua prima partecipazione in uno torneo del Grande Slam, ed arriva a Parigi dopo aver raggiunto gli ottavi di finale nel 25k di Santa Margherita di Pula. 

Il match era stato inizialmente previsto come gloriosa chiusura del programma del Day2 sul Court14 - unico dotato di copertura televisiva insieme al Court6 - ma, causa oscurità incombente, la Direzione ha scelto di spostarlo sul Court17. Il programma personale della nostra Sara Errani invece non è cambiato di una virgola: una prestazione solida ed un passo in più verso il tabellone principale. La giovane Cakarevic ha cercato in ogni modo di vendere cara la pelle ma è stata comunque costretta ad arrendersi dopo l'immane quanto inutile sforzo di aggiudicarsi il quinto game nella ripresa. Risultato finale: 6-1, 6-0.

La marcia della testa di serie n.1 proseguirà dopodomani, quando affronterà la baby russa Veronika Kudermetova - n.189 della WTA - vincitrice dell'incontro con la bulgara Isabella Shinikova (6-2, 6-4).

Per vostra completa informazione QUI potrete trovare il tabellone di Qualificazione femminile singolare completo.